Il bosco

Alll’esterno si poteva ammirare il bosco, vari orti e una sorgente di acqua.

Il fitto bosco di querce e lecci secolari completa il complesso di San Pietro sopra le Acque.

La sorgente di acqua è alla base del costone, poi si raccoglie nella vasca e dopo scendeva tra i tre archi che erano nella posizione del muretto a nord del parco del ristorante.

La fontana seicentesca fuori dalle mura era pubblica (come tutte le fonti). Il “faccione”, che è diventato il nostro logo, non è San Pietro, ma un simbolo manieristico, coerente con lo stile della chiesa. È un “mascherone”, una figura apotropaica, di protezione dagli spiriti maligni, che era di moda tra il manierismo ed il barocco.

Alll’esterno si poteva ammirare il bosco, vari orti e una sorgente di acqua. Il fitto bosco di querce e lecci secolari completa il complesso di San Pietro sopra le Acque. La sorg

Senza categoria

Il portico, probabile sede della precedente chiesa medievale È opera del Polinori anche l’affresco nella lunetta sopra la porta di accesso al convento, e vi è rappresentato San

Senza categoria

Il convento si snoda intorno ad un chiostro, con cisterna centrale, ormai impoverito da antico tamponamento degli archi. Il corridoio d’accesso è decorato con affreschi che illu

Senza categoria

In verità ci sono alcune testimonianze archeologiche che possono aiutarci in questo, sono delle cavità scavate nel bastione naturale di tufo che limita a nord il complesso di San

Icon