Il portico

Il portico, probabile sede della precedente chiesa medievale

È opera del Polinori anche l’affresco nella lunetta sopra la porta di accesso al convento, e vi è rappresentato San Francesco che riceve le Stimmate. Sotto il portico sulla facciata della chiesa vi sono modesti affreschi settecenteschi, ricoperti di antichi graffiti e firme di visitatori o pellegrini, dei quali sarebbe molto interessante e importante darne una lettura. Sulla parete sinistra del portico fa bella mostra, in una cornice baroccheggiante, un affresco quattrocentesco staccato con tutto il muro di sostegno, rappresenta il committente in preghiera davanti alla Vergine, presentato da San Pietro.

Forse è l’unica testimonianza artistica della precedente chiesa distrutta.

Senza categoria

Alll’esterno si poteva ammirare il bosco, vari orti e una sorgente di acqua. Il fitto bosco di querce e lecci secolari completa il complesso di San Pietro sopra le Acque. La sorg

Il portico, probabile sede della precedente chiesa medievale È opera del Polinori anche l’affresco nella lunetta sopra la porta di accesso al convento, e vi è rappresentato San

Senza categoria

Il convento si snoda intorno ad un chiostro, con cisterna centrale, ormai impoverito da antico tamponamento degli archi. Il corridoio d’accesso è decorato con affreschi che illu

Senza categoria

In verità ci sono alcune testimonianze archeologiche che possono aiutarci in questo, sono delle cavità scavate nel bastione naturale di tufo che limita a nord il complesso di San

Icon